Borse per cosmetici a meno di 20 euro: caratteristiche, materiali, migliori modelli e marche

Vi proponiamo una selezione dei migliori modelli e marchi di borse da cosmetici con prezzo al di sotto dei 20 euro. Se sapete dove e cosa cercare, potrete trovare il beauty-case perfetto per voi senza spendere troppo, né dover rinunciare alla qualità.

Per acquistare il prodotto giusto per voi e le vostre esigenze d’utilizzo, vi suggeriamo le caratteristiche da considerare durante la scelta.

 

Il modello salva-spazio da appendere

La borsa per cosmetici perfetta per chi ha poco spazio deve essere necessariamente funzionale e versatile. Ottima scelta è un modello richiudibile, che da vuoto possa essere piegato e riposto insieme ai vestiti, occupando davvero pochissimi centimetri di spazio, anche in valigia.

Inoltre, può tornare molto utile un gancio a scomparsa che permetta di appendere la borsa da cosmetici praticamente ovunque: alla maniglia di una porta, sull’appendiabiti o anche su una gruccia direttamente in armadio tra un vestito e l’altro. Senza l’obbligo di doverla poggiare sulle superfici del bagno o della camera che spesso possono essere bagnate o non abbastanza pulite.

Così tutti i vostri oggetti saranno in bella vista e sarà facile individuare in breve tempo ciò di cui avete bisogno.

Il gancio per appenderla dovrà essere di materiale resistente che lo renda stabile ma non eccessivamente ingombrante. Così da assicurarvi di sorreggere adeguatamente il beauty-case, senza rischiare di far cadere i prodotti contenuti all’interno durante l’utilizzo.

Meglio abbondare con tasche e scomparti

Quando si parla di beauty-case la comodità non è mai troppa.

Per questo vi consigliamo di scegliere i modelli dotati di più scomparti e tasche. Meglio se adatti a utilizzi diversi tra loro per facilitare l’organizzazione del contenuto. Tutti a vista così da non avere problemi nel ricordarsi dove si era riposto cosa e perdere tempo nel doverlo cercare.

L’ideale sarebbe avere almeno quattro scomparti di cui:

  • scomparto piccolo in rete con zip per non rischiare di perdere i piccoli oggetti come fermagli per capelli, cotton fioc, cuffie da doccia, elastici;
  • scomparto grande, trasparente con zip per gli oggetti che potrebbero spargersi nel beauty-case come dentifrici, detergenti, schiume, gel e profumi;
  • scomparto grande suddiviso in più tasche interne fisse per gli oggetti più ingombranti che hanno bisogno di essere tenuti fermi durante il trasporto poiché più fragili. Come ad esempio il rasoio da barba elettrico, l’epilatore elettrico o anche i pennelli da trucco;
  • scomparto grande in rete con zip per riporre piccoli asciugamani, fazzoletti e altri accessori che non necessitino di una tasca impermeabile.

Design robusto e facile da pulire

Scegliendo un beauty-case in poliestere si ottiene il giusto compromesso tra qualità e prezzo.

Infatti, sebbene sia un materiale poco costoso, possiede un’ottima resa: duraturo nel tempo, affidabile nella protezione del contenuto e poco soggetto a usura. Resiste anche a graffi e piccoli strappi tipici dell’utilizzo quotidiano.

Spesso capita che la borsa da cosmetici entri accidentalmente a contatto con liquidi di vario genere: acqua e detergenti vari. Inclusa l’umidità presente nelle stanze da bagno dove solitamente viene riposta.

E asciugarla e pulirla non è sempre facile, tantomeno rapido.

Perciò vi consigliamo di prediligere un modello dotato di una fodera interna in grado di ottimizzare l’operazione di pulizia. Un’ottima soluzione a prova di liquidi e macchie, soprattutto nel lungo periodo di utilizzo, che non lascerà rovinare tanto facilmente la vostra borsa da cosmetici.

“Le resine poliestere sature sono usate per la preparazione di film e di fibre

utilizzate nell’abbigliamento, nell’arredamento e in impianti industriali.”

Fonte: http://www.treccani.it/vocabolario/poliestere/

Un’alternativa altrettanto valida è la scelta del PVC trasparente come materiale di fabbrica della borsa da cosmetici. Particolarmente utile in caso di voli frequenti: essendo trasparente, permette di mostrare il suo contenuto senza bisogno di aprirla, velocizzando il momento dei controlli di sicurezza in aeroporto.

Inoltre, il PVC è un materiale impermeabile, facile da pulire e, sebbene davvero leggero, anche molto resistente.

“PVC è la sigla dell’inglese Poly Vinyl Chloride con cui viene comunemente indicata la materia plastica a base di cloruro di polivinile.”

Fonte: http://www.treccani.it/vocabolario/pvc/

Un dettaglio essenziale: le cuciture

Le cuciture giuste devono essere ben rifinite, in modo da non rompersi dopo pochi utilizzi. Devono permettervi di riempire la borsa da cosmetici tranquillamente, senza temere un cedimento.

Altrettanto importanti sono le chiusure: meglio scegliere cerniere in materiali robusti, che non rischino di incepparsi, facendovi perdere tempo prezioso ad ogni utilizzo.

Un manico forte per andare ovunque

Che la utilizziate in casa o in viaggio, prima o poi arriverà il momento di dover spostare la vostra borsa da cosmetici.

Pertanto, vi suggeriamo di preferire i modelli dotati di manico rinforzato ed ergonomico per permettervi una migliore presa.


Laureata magistrale in “Tourism Economics and Management” all’Università di Bologna, ha conseguito il master “Marketing Strategico e Comunicazione Digitale” alla John Cabot University. Inizia a lavorare come copywriter e social media manager data la sua curiosità per il marketing e le nuove tecnologie. Scrive di prodotti innovativi con attenzione e sguardo critico per trovare le migliori alternative presenti sul mercato.

Back to top
menu
borsepercosmetici.it